logo

Archivio di Stato di Firenze - Associazione Amici dell'Archivio di Stato di Firenze

PROGETTO ARCHIVI DIGITALIZZATI

Riproduzione integrale di fondi e serie documentarie dell'Archivio di Stato di Firenze

28 Registro di provvisioni dei Consigli, 1336 nov. 4 – 1338 apr. 30

Informazioni

Descrizione

Registro di riformagioni. Notaio: Folco di Antonio di Bonsignore di Guezzo.

Consistenza

Supporto: pergamena
Misure: 465x330
Legatura: assi

Cartulazione: 1-166

Numerazione odierna: quasi assente, integra quella coeva quando evanita o illeggibile.

Numerazione coeva: 1-166

Note su cartulazione e fascicolazione:
la numerazione qui indicata come coeva è in realtà antica ma successiva al testo.
La distribuzione cronologica dei provvedimenti è disposta in tre diverse sezioni: le carte 1-52 sono relative al periodo 3 novembre 1337 – 30 aprile 1338; a carta 53 le provvisioni ricominciano dal 21 maggio 1337 e giungono con carta 104 al 25 ottobre 1337, ricongiungendosi quindi alla successione del fascio precedente; le carte 105-166 coprono invece il periodo 4 novembre 1336 – 30 aprile 1337. Si noti che quest’ultimo fascio doveva avere una numerazione autonoma precedente 1-62, che in certi è ancora visibile; in maniera irregolare una numerazione precedente appare anche nel secondo fascio, che probabilmente venne cartulato insieme a carte ora rilegate in un altro registro.

Carte mancanti: nessuna

Carte bianche: nessuna

Altre segnature

  • Classe II Distinzione 2 Numero 29 (Segnatura settecentesca)
  • Notaio: Folco di Antonio di Bonsignore di Guezzo, Lettera assente anche in Marzi (Segnatura coeva)