logo

Archivio di Stato di Firenze - Associazione Amici dell'Archivio di Stato di Firenze

PROGETTO ARCHIVI DIGITALIZZATI

Riproduzione integrale di fondi e serie documentarie dell'Archivio di Stato di Firenze

5 Registro di provvisioni dei Consigli, 1295 mar. 24 - 1296 apr. 13

Informazioni

Descrizione

Registro di riformagioni. Notaio: Bonsignore di Guezzo da Modena.

Consistenza

Supporto: pergamena
Misure: 398x280
Legatura: assi


Cartulazione: I + 1-193 + I

Numerazione odierna: 99-193. A partire da c. 151 si riscontra solo la numerazione moderna. Si consideri tuttavia che la numerazione antica è in certi casi integrata da quella moderna quando evanita o illeggibile. La cartulazione moderna è generalmente apposta a penna da una mano ottocentesca; è invece più recente la numerazione a lapis della carta 193 e di alcuni altri casi sporadici.

Numerazione coeva: 1-150

Note sulla cartulazione e fascicolazione:
I fascicoli di cui si compone il registro riportano generalmente in alto a sinistra del recto della prima carta la data del primo provvedimento contenuto. E’ una particolarità di questo registro il fatto che la successione cronologica dei fascicoli è suddivisa in due parti: le carte 1- 67 contengono le provvisioni dal 7 gennaio al 13 aprile 1296, mentre da c. 69 in poi seguono i provvedimenti dal 24 marzo all’8 dicembre 1295. Si è quindi verificata una complessiva inversione dell’ordine dei fascicoli all’altezza di c. 68, che infatti è mancante.

Carte mancanti: 5, 6, 21-23, 33-35, 37, 38, 41-43, 46, 47, 51-53, 57-59, 63, 68, 92-96, 108-110, 118-120, 127-131, 135-137, 139, 145, 146. Si noti tuttavia che il testo della carta 144 è continuo rispetto a quello della carta 147.

Carte bianche: La carta 112 riporta soltanto la menzione dei testimoni e l’inizio della formula di sottoscrizione. Si riscontrano inoltre numerosi casi di porzioni di carte lasciate bianche tra un provvedimento e l’altro o all’interno di singoli provvedimenti.

Altre segnature

  • Classe II Distrinzione 2 Numero 5 (Segnatura settecentesca)
  • Notaio: Bonsignore di Guezzo da Modena, E (Segnatura coeva)