PEC: mbac-as-fi[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: as-fi[at]beniculturali.it   Tel: (+39)055.263201

Archivio di Stato di Firenze

Il carteggio della Signoria fiorentina all’epoca del cancellierato di Carlo Marsuppini (1444-1453)

Firenze, Auditorium dell’Archivio di Stato di Firenze
martedì,  31 maggio  2016
ore 10.00 – Ingresso libero

Enti organizzatori
Archivio di Stato di Firenze

Il lavoro si basa sostanzialmente sull’edizione, seppure sulla base di regesti, di fonti documentarie importanti per la storia quattrocentesca di Firenze (subito dopo il lungo cancellierato di Leonardo Bruni), per consentirne una lettura sistematica e organica, e quindi ripercorre nel dettaglio le ricerche che hanno portato a riconoscere e a individuare i protagonisti del carteggio. Le Note disseminate nel corso del lavoro e il Repertorio bio-bibliografico finale e contengono, seppure in sintesi, i dati acquisiti con le relative citazioni sia dei documenti sia di un’essenziale biografia.
Sono presentate 1.604 lettere, solo in parte conosciute, mai esaminate con un’indagine complessiva dell’intero ‘corpus’ documentario per la mancanza di adeguati mezzi di corredo. Si tratta di materiali che rappresentano spesso l’unica testimonianza per ricostruire una storia legata a vicende sia all’interno di Firenze, sia soprattutto delle città italiane, dal momento che analoga documentazione, per quanto riguarda Napoli, Venezia, Milano e non solo per questo arco cronologico, è andata in buona parte distrutta nel corso di eventi bellici e naturali.

Programma
Introduce: Carla Zarrilli
Intervengono: Bruno Figliuolo, Gabriella Albanese, Antonella Mulè
Sarà presente la Curatrice

Antonella Mulè  - E’ funzionario Archivista di Stato presso il Servizio II - Patrimonio archivistico -  della Direzione generale per gli Archivi, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Gabriella Albanese - È Professore Ordinario di Letteratura latina medievale e umanistica presso il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa. Vincitrice del Premio dell’Accademia dei Lincei 2006 per la Filologia, ha promosso iniziative culturali sul Medioevo e sull’Umanesimo. Dirige la Edizione Nazionale dei Testi della Storiografia Umanistica, oltre che collane e riviste scientifiche specialistiche di studi ed edizioni per l’Umanesimo e il Rinascimento. Ha fornito importanti contributi su Dante, Petrarca, Boccaccio, Leonardo Bruni, Leon Battista Alberti, Giannozzo Manetti, Bartolomeo Facio, Enea Sivio Piccolomini, Francesco Filelfo.

Bruno Figliuolo - È Professore Ordinario di Storia medievale presso il Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali dell’Università di Udine. È membro della commissione dell’Edizione Nazionale dei Testi della Storiografia Umanistica, socio dell’Accademia Napoletana di Scienze, Lettere ed Arti; dell’Accademia Pontaniana e membro del Comitato di redazione della «Nuova Rivista Storica». Ha studiato in particolare la cultura Napoletana del secondo Quattrocento e dirige le Fonti per la storia di Napoli aragonese con la corrispondenza degli ambasciatori fiorentini a Napoli.

Raffaella Maria Zaccaria - Già Archivista di Stato presso l’Archivio di Stato di Firenze,  attualmente Docente di Archivistica all’Università degli Studi di Salerno.

Scarica l’invito – File PDF