Home » Indice famiglie » Famiglia BANCHIERI (fasc. 5053)

Famiglia BANCHIERI (fasc. 5053)

Luoghi

  • - Pistoia

Blasoni

immagine di anteprima del blasone non disponibile
Troncato: nel 1° d'oro, all'aquila dal volo abbassato (o spiegato) di nero, sostenuta da un monte di sei cime d'azzurro movente dalla partizione, e accostata da due rami di rosaio di verde fioriti di rosso, nodriti sulle cime laterali del monte; nel 2° d'oro, a due fasce ondate d'azzurro.


D'oro, all'aquila dal volo spiegato di nero, sostenuta da un monte di sei cime di verde sorgente dal mare al naturale, e accostata da due gigli di giardino pure al naturale, nodriti sulle cime laterali del monte.


Note

Lo stemma del 1° tipo sembra essere quello più antico e più corretto; l'altro è quello presentato da Camillo e Ignazio Banchieri per l'ammissione al patriziato pistoiese nel 1755. Su un'arca della chiesa di San Paolo a Pistoia si trova questo stemma con la linea di partizione abbassata, tanto da configurare un campo d'oro, alla campagna pure d'oro. Su un'altra arca esiste uno stemma in tutto simile, tranne per il fatto che il monte è cimato da una croce, anziché da un'aquila: l'A. lo inserisce in questo fascicolo in modo dubitativo. Esiste anche una variante partita, nel 1° Banchieri e nel 2° Rospigliosi, presente ad esempio nella chiesa dello Spirito Santo a Pistoia, sul monumento funebre di Caterina Rospigliosi Banchieri [notizia fornita da Marco Fadda Banchieri].