Home » Definizioni preliminari

Definizioni preliminari

Brisura = variante introdotta in uno stemma per indicare un ramo cadetto di una famiglia; in genere è costituita da una pezza.

Campo = l'area dello scudo o lo sfondo su cui sono posate le figure.

Caricare = porre una figura sopra l'altra.

Destra e sinistra dello scudo = corrisponde alla sinistra di chi guarda; e viceversa la sinistra corrisponde alla destra di chi guarda.

Maestà (In) = di un corpo o testa posti frontalmente.

Partizione = sistema di divisione dello scudo in due o più parti, mediante linee (cfr. « Partito », «Troncato», «Tagliato», «Trinciato», ecc.). Si definiscono «convenevoli partizioni» o «partizioni onorevoli» le pezze che ricoprono completamente lo scudo, a intervalli regolari (cfr. «Bandato», «Fasciato», «Palato», «Sbarrato», ecc.).

Pezza = sono le figure araldiche propriamente dette, costituite da elementi geometrici o stilizzati (cfr. «Banda», «Fascia», «Palo», «Sbarra», ecc.).

Smalto = si chiamano così i colori, i metalli e le pellicce presenti sugli scudi e sulle figure araldiche. Colori: azzurro, carnagione, nero, rosso, verde. Metalli: argento, oro. Pellicce: ermellino, vaio. L'indicazione «al naturale» è per le figure rappresentate del loro colore naturale e non con gli smalti d'uso. L'indicazione "al naturale" è per le figure rappresentate del loro colore naturale e non con gli smalti d'uso.

Ermellino = pelliccia che costituisce uno degli smalti usati negli scudi; si rappresenta con fondo bianco caricato di moscature nere.

Vaio = scudo o figura ricoperta di quattro file di pezzi simili a campanule, d'argento e azzurro.

Sul tutto = si dice di uno scudetto posto sopra una partizione dello scudo: può essere l'arma di una famiglia posta sopra i quarti di alleanza, o uno scudetto di concessione.