Home » Il progetto

Il progetto

La Raccolta Ceramelli Papiani, costituita nel corso di molti anni da Enrico Ceramelli Papiani (1896-1976), è un fondo conservato nell'Archivio di Stato di Firenze e composto da quasi 8000 fascicoli, intestati a famiglie toscane di antica origine, che forniscono notizie genealogiche e araldiche tratte da fonti archivistiche conservate nell'Archivio fiorentino o in altri istituti archivistici o in biblioteche della regione.
Al 1992 risale la pubblicazione del volume I blasoni delle famiglie toscane nella Raccolta Ceramelli Papiani, repertorio delle figure araldiche a cura di Piero Marchi, edito nella collana delle "Pubblicazioni degli Archivi di Stato": tale lavoro, partendo dall'analisi delle figurazione araldiche, individua gli stemmi in cui queste sono presenti e le famiglie cui gli stemmi appartengono.
Negli anni successivi, è stata realizzata da Piero Marchi una schedatura integrale del fondo Raccolta Ceramelli Papiani, con particolare riferimento ai blasoni (ossia alle descrizioni araldiche) contenuti nei fascicoli. Il progetto consiste nella proposta della banca dati delle schede descrittive dei blasoni delle famiglie toscane descritti nella Raccolta Ceramelli Papiani associando alla schedatura le immagini digitalizzate delle armi gentilizie tratte da vari fondi archivistici dell'Archivio di Stato di Firenze e di altri Archivi toscani.
Ogni scheda riporta:

La schedatura, completa per tutti i campi, sarà oggetto di integrazioni per quanto riguarda il campo "Note", e le immagini digitalizzate dei blasoni sono in corso di incrementazione, pertanto il progetto può intendersi come un lavoro in progress.
La pubblicazione della banca dati è corredata di informazioni sul fondo archivistico e sul soggetto produttore redatte in conformità con gli standard ISAD e ISAAR; di una maschera di ricerca opportunamente studiata per agevolare la consultazione e da un dizionario di termini araldici corredato delle immagini esplicative.
L'inserimento on line della banca dati digitalizzata così strutturata e corredata permette di compiere ricerche araldiche e genealogiche attraverso molteplici chiavi di ricerca, e ci auguriamo sia di aiuto per gli studi di storia della Toscana (araldici ma anche di storia artistica, sociale etc.).

 

REALIZZAZIONE TENICA

La predisposizione del sistema per la prima pubblicazione in Internet è stata realizzata dalla ditta Softeam Ware s.r.l. Firenze nel corso degli anni 2005-2006.

Nel 2009, per l'esigenza di aggiornare la piattaforma software, l'Archivio di Stato di Firenze ha incaricato il Consorzio Forma di Pisa di realizzarne una completa reingegnerizzazione. La base di dati è stata implementata su MySQL 5.1.45 su piattaforma Linux openSUSE 10.3. Il software per la gestione dei contenuti della base di dati e degli archivi accessori e la pubblicazione degli stessi sul Web è stato sviluppato in PHP ed è conforme alla versione 5.2.5 e framework Prado 3.x.

 

DIREZIONE SCIENTIFICA E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Responsabile scientifico della banca dati:
Dott. Piero Marchi

Coordinamento scientifico del progetto di digitalizzazione e pubblicazione on line:
Dott.ssa Francesca Klein

 

Reingegnerizzazione realizzata con il supporto di:

Coordinamento del sito web dell’Archivio di Stato di Firenze
Dott. Simone Sartini

Consorzio Forma di Pisa
Reingegnerizzazione a cura di Davide Merlitti e Umberto Parrini

 

5 Maggio 2010