Archivio di Stato di Firenze - Viale Giovine Italia, 6 - 50122 Firenze tel. 055.26.32.01 fax 055.234.11.59 | icona english version not available
Cerca nel sito

Archivio di Stato di Firenze
foto copertina libro

03/12/2014
Mostra: “Si tiene pegno in Guardaroba”
Monete d’oro con la contromarca di Casa d’Este nel Medagliere mediceo.

18/11/2014
AVVISO
Periodo natalizio: orari della sala di studio

02/10/2014
AVVISO AGLI UTENTI DI SALA STUDIO
Nuovo orario ditta GAP dal 1 ottobre 2014

18/09/2014
Archipedia e Università dell'Età Libera 2014-2015
Presenze femminili nella storia toscana dal Medioevo ai giorni nostri
in...


logo Unesco Questo sito è stato inserito nell'indice dei portali archivistici dell'UNESCO

Home page » Strumenti » Archivi catastali: guida alla consultazione

Archivi catastali: guida alla consultazione

Questo strumento si propone di fornire, a tutti coloro che si avviano ad una ricerca di lungo periodo di storia della proprietà, una guida ai fondi catastali conservati nell'Archivio di stato di Firenze. Si tratta di una serie di fondi che presentano ciascuno caratteristiche proprie assai diversificate e che coprono complessivamente un arco cronologico lungo oltre cinque secoli (secc. XV-XX). Essi compongono una sorta di lunga catena di rappresentazioni dell'assetto della proprietà immobiliare del territorio fiorentino, i cui singoli elementi sono le descrizioni dei beni e i loro trasferimenti nel corso del tempo.

Lo strumento ipertestuale consente di mettere in risalto i molteplici rimandi che legano tra loro questi fondi e, all'interno di ciascuno di essi, le varie serie: nell'insieme un vero e proprio labirinto archivistico difficile da dominare particolarmente per ricercatori non specialisti.

La guida offre a livello di fondo archivistico una descrizione sintetica della sua fisionomia generale e insieme una illustrazione articolata della sua struttura interna e delle serie documentarie che lo compongono. Il collegamento testo-immagini consente di verificare in modo puntuale nel documento digitalizzato la localizzazione delle informazioni utili per la ricerca.

Le finalità didattiche di questo strumento ci hanno spinto ad affiancare, alla parte analitica di descrizione archivistica, una esemplificazione di veri e propri percorsi di ricerca schematici, rappresentativi delle più diffuse esigenze dei ricercatori, esempi di percorso che prendono l'avvio dalle informazioni di partenza più comunemente disponibili.

Le due parti, di descrizione archivistica e di esemplificazione dei percorsi di ricerca, non sono tuttavia separate, ma dialogano fra loro grazie agli opportuni link ipertestuali istituiti.
Sfruttando le potenzialità dei nuovi linguaggi sviluppati su supporto digitale il progetto vuole in definitiva elaborare un prodotto archivistico di nuova impostazione, rispetto agli strumenti di corredo tradizionali: la prospettiva in cui si muove è quella di soddisfare un'esigenza di indagine tematica particolare (la storia della proprietà), coniugando gli scopi didattici al necessario rigore scientifico nella presentazione dei documenti e nel loro inquadramento nel contesto archivistico.

In questa prima fase di realizzazione la guida prende in esame il Catasto generale toscano otto-novecentesco, ma ci proponiamo di estenderla gradualmente, come abbiamo detto, a tutta la serie storica dei catasti toscani fino a giungere al 1427, data di istituzione del primo catasto fiorentino.

Francesco Martelli

Accedi a guida alla consultazione del fondo Catasto generale toscano