home page SiASFi     richieste on-line     responsabili    storia    help
Ente
stampa la scheda 

Identificazione


San Jacopo tra Fossi di Firenze, convento

sec. XI (?) - 1808
Firenze

Altre denominazioni: San Jacopo alle Colonnine

Complessi archivistici prodotti:
 123: San Jacopo tra Fossi di Firenze, per il periodo: 1513 - 1808

Descrizione


Convento di Agostiniani della Congregazione di Lecceto dall'anno 1531; la chiesa risale al secolo XI, quando fu costruita nel quartiere di Santa Croce a Firenze, ed ufficiata dai preti Secolari che la cedettero, presumibilmente nella seconda metà dell'XII secolo, ai monaci vallombrosiani di San Salvi i quali la trasformarono da canonica in convento. Con Decreto del 15 agosto 1543 il duca Cosimo I allontanò i padri domenicani dal convento di San Marco cedendone la sede ai padri Agostiniani Lombardi che passarono, a loro volta, il convento di San Jacopo agli Umiliati di Ognissanti ed agli Osservanti Francescani; il duplice trasferimento ebbe breve vita per l'intervento di papa Paolo III che rinsediò i padri domenicani a San Marco riconducendo gli Agostiniani Lombardi all'antica sede di San Jacopo tra Fossi. Nel 1545 i padri ottennero il patronato dello Spedale di San Bernardo in Campi, eretto dalla nobile famiglia Rucellai, mentre nel 1596 ricevettero dalla casa Medici la chiesa della Madonna della Tosse, fatta costruire fuori porta San Gallo dalla duchessa Cristina di Lorena. Soppresso nel 1808 il convento è ridotto a canonica e la chiesa è affidata al clero secolare.


Informazione sulla scheda