SiASFi home page     on-line requests     credits    history    help
Ente
stampa la scheda 

Identificazione


Otto di guardia e balìa

1378 settembre 2 - 1777 maggio 26
Altre denominazioni: Otto di custodia


Intestazioni:
   Regole SIASFi: Repubblica fiorentina, Otto di guardia e balia (1378-1530)
   Regole SIASFi: Ducato di Firenze, Otto di guardia e balia (1530-1569)
   Regole SIASFi: Granducato di Toscana, Otto di guardia e balia (1569-1777)

Contesto politico-istituzionale di appartenenza:
Repubblica fiorentina, per il periodo: 1378 - 1530
Ducato di Firenze, per il periodo: 1530 - 1569
Granducato di Toscana, principato mediceo, per il periodo: 1569 - 1737
Granducato di Toscana, principato lorenese, per il periodo: 1737 - 1777
Complessi archivistici prodotti:
     Otto di guardia e balìa della Repubblica

Descrizione


L'ufficio degli Otto di guardia fu istituito tra il 2 e il 4 settembre 1378 come magistratura straordinaria con compiti di sorveglianza e tutela della pubblica sicurezza all'indomani del colpo di mano che aveva annullato l'effimero regime creato dai Ciompi dopo il tumulto dell'agosto dello stesso anno. Trasformati quindi in organo stabile della Repubblica fiorentina con deliberazione del 21 gennaio 1380, gli Otto mantennero e anzi accrebbero la loro importanza con la riaffermazione e il progressivo accentuarsi, dal 1382, del dominio oligarchico. Espandi...


Informazione sulla scheda

Fonti documentarie consultate:
"Legge gismondina", ASFi, Otto di guardia e balìa della Repubblica, 226