E-Mail: as-fi[at]cultura.gov.it   PEC: mbac-as-fi[at]mailcert.beniculturali.it   Tel: (+39)055.263201

Archivio di Stato di Firenze

Presentazione volume 23 giugno

Giovedì 23 giugno, a partire dalle ore 15.30, si terrà in Auditorium la presentazione del volume Oltre il “diletto del bel colorire”. Nuovi sguardi sull’arte fiorentina del Settecento, di Eleonora Arba, Francesco Calamai, Serena Ferraiuolo, Niccolò Gallori, Eleonora Saraco, pubblicato nel 2020 dalle Edizioni dell'Assemblea, la collana promossa e realizzata dal Consiglio regionale della Toscana.

Nel testo, a cura di un gruppo di giovani laureati in Storia dell’Arte coordinati dal professor Cristiano Giometti - direttore del dipartimento SAGAS dell'Università degli Studi di Firenze, si evidenzia come l'arte toscana del XVIII secolo sia stata a lungo trattata come espressione del tramonto di uno stile locale di altissimo livello, legato strettamente prima alla fine della stirpe medicea e dopo alla diffusione del gusto imperiale sotto i nuovi monarchi. Gli studi più recenti tendono però a voler dimostrare come al declino della famiglia Medici non corrispose tanto una vera decadenza artistica, quanto un periodo di trasformazione, in cui nuovi personaggi, nuove modalità, nuovi stili, nuovi protagonisti tentarono di crearsi il loro spazio in una società in pieno mutamento. I saggi di questo volume illustrano cinque elementi diversi che hanno animato la scena artistica del Settecento fiorentino, dalle committenze private ai cantieri delle congregazioni, dalle tradizioni pittoriche all’affermazione delle pittrici, dal cuore della capitale alle realtà periferiche.

Interverranno: Eleonora Saraco (Matteo Bonechi, pittore “d’ingegno eccellente”); Eleonora Arba (La chiesa di San Filippo Neri a Firenze nel 1714: un cantiere à la page); Serena Ferraiuolo (La pittrice fiorentina Anna Piattoli Bacherini “opera meravigliosamente in ritratti e altre cose, facendo stupire chiunque veda le sue pitture”); Niccolò Gallori (“Gloriosa San Pietro a Varlungo nel contado di fuora de la porta alla Croce”. Architettura e opere del ‘700); Francesco Calamai (Il Mugello oltre i Medici. Due cantieri religiosi alla metà del Settecento).

Il volume verrà distribuito gratuitamente.