PEC: mbac-as-fi[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: as-fi[at]beniculturali.it   Tel: (+39)055.263201

Archivio di Stato di Firenze

Giornate Europee del Patrimonio 2021

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2021, l’Archivio di Stato di Firenze resterà aperto in via straordinaria sabato 25 settembre dalle ore 9.15 alle 16.30 e domenica 26 settembre dalle ore 9.15 alle 12.45.

Nella mattinata di sabato, si svolgerà in Auditorium un evento dedicato a Dante e alla sua fortuna, che sarà articolato come segue:

ore 9.45 - Conferenza con interventi di:

  • Claudia Borgia (SAB Toscana), Le cartoline dantesche della Collezione Baldassari presso la Fondazione Ezio Franceschini di Firenze
  • Antonia Ida Fontana (Società Dante Alighieri), Monumenti a Dante nel fondo di cartoline della FEF
  • Daniela Manetti (Unipi), L’Inferno e l’industria cinematografica italiana

ore 11 - Proiezione cinematografica

Proiezione del film muto L’Inferno (1911), di Francesco Bertolini, Giuseppe de Liguoro e Adolfo Padovan (durata: 68 min), con sonorizzazione/concerto dal vivo di Marco Castelli (sax + live electronics).

A fare da cornice all’evento, saranno in mostra negli stessi locali dell’Auditorium alcuni dei principali documenti relativi alla vicenda umana e politica di Dante, affiancati da materiali legati alla fortuna novecentesca del Poeta, tra i quali una selezione delle cartoline di argomento dantesco del collezionista Giulio Baldassari, oggi conservate presso gli archivi della Fondazione Ezio Franceschini.

L’ingresso è gratuito su prenotazione mediante piattaforma Eventbrite. Sono disponibili 30 posti.

Scarica la locandina


SALA STUDIO - APERTURA STRAORDINARIA

Nelle stesse giornate del 25 e 26 settembre, è prevista inoltre l’apertura straordinaria della sala di studio, secondo i seguenti orari:

  • sabato 25 ore: 09:15-12:45 - oppure 13:00-16:30
  • domenica 26: ore 09:15-12:45

Sarà possibile effettuare una sola prenotazione per ogni utente entro il giovedì 23 settembre.
Si potranno richiedere massimo due unità archivistiche in consultazione (nuove o in deposito).
La prenotazione dei posti in sala di studio va effettuata sulla piattaforma C’è posto.